Il Groupement d'Intérêt Scientifique pour les Mammifères Marins de Méditerranée et leur Environnement (GIS3M) organizza la seconda edizione degli "Incontri Umani & Cetacei nel Mediterraneo", che si svolgerà venerdì 29 e sabato 30 novembre 2019 a Nizza.  

Le attività proposte sono varie e numerose: tavole rotonde per i giovani professionisti, conferenze per i cittadini, animazioni per i bambini, mostre artistiche ed educative, ecc.

Accorrete numerosi!

Per maggiori informazioni :https://www.gis3m.org/rhc-2019

pdf Cliccare qui  per scaricare il programma provvisiorio nella versione francese.

 

 

Il bollettino di informazione n.16 della Parte francese dell'Accordo Pelagos è in rete. Per scaricare il bollettino 2019 in versione francese,  pdf cliccare qui .

Buona lettura !

Il Comitato Nazionale della Parte francese del Santuario Pelagos (CNS) si è svolto in presenza dei rappresentanti del Ministero della Transizione ecologica e solidale e del nuovo Segretario esecutivo dell'Accordo Pelagos, la Dottoressa Costanza Favilli, si è tenuto l’undici ottobre 2019 a Tolone.

All’incontro hanno partecipato i partner che operano nell’ambito del Santuario. Tra gli argomenti all’ordine del giorno, si annoverano l’avanzamento delle attività a livello internazionale e nazionale, nonché le ricerche scientifiche conclusesi e ancora in corso.

Il prossimo Comitato Nazionale della Parte francese del Santuario si terrà nell'autunno del 2020.

 

  pdf Cliccare qui  per scaricare il comunicato stampa.

Il workshop sulla contaminazione dei cetacei nel Santuario Pelagos, organizzato da GIS3M (Groupement d'Intérêt Scientifique pour les Mammifères Marins de Méditerranée), nell'ambito del progetto "Biological and toxicological contamination of cetaceans in the Pelagos Sanctuary: assessment, origin, monitoring and mitigation" e finanziato dal Segretariato permanente dell'Accordo Pelagos, si è svolto il 4 ottobre 2019 a La Londe-les-Maures (Francia).

La sessione mattutina ha visto i diversi attori presentare i risultati del loro lavoro e valutare l'impatto dell'inquinamento terrestre sui cetacei, di tipo chimico (detergenti, pesticidi, metalli pesanti, idrocarburi, plastiche) e biologico (virus, batteri e parassiti) sui cetacei. La sessione pomeridiana è stata dedicata ad uno scambio di idee sulle priorità di ricerca e sull'armonizzazione delle metodologie di analisi e monitoraggio nell’area del Santuario.

La seconda parte del workshop si svolgerà nei primi mesi del 2020 in Italia e avrà come scopo di presentare alcune proposte per l’Accordo Pelagos affinché la contaminazione dei cetacei in tale area sia ridotta.

L’Accordo Pelagos ha festeggiato i suoi primi vent'anni in presenza delle Autorità dell’Accordo. A tal fine, il Prefetto marittimo del Mediterraneo francese, Viceammiraglio di squadra Laurent Isnard, ha invitato le Parti dell’Accordo Pelagos presso la sua residenza del Forte del Cap Brun, a Tolone, l'11 ottobre scorso.

La cerimonia è stata scandita dagli interventi delle Autorità presenti e ha permesso di delineare un bilancio dei primi vent’anni di attività, nonché di fare il punto relativamente al Programma di lavoro e alle azioni tripartite prossime venture.


  pdf Cliccare qui  per scaricare il comunicato stampa.

Sottocategorie