Lunedì 28 maggio 2018 presso la Sala Consiliare del Comune di Palau si è conclusa la prima fase del progetto "Un disegno per Pelagos!", realizzato dall’Associazione SEA ME Sardinia e l'Istituto Comprensivo Anna Compagnone, con il contributo del Settore Ambiente del Comune di Palau.

Il progetto ha come obiettivo principale il raggiungimento della consapevolezza che una buona condotta dell'imbarcazione è indice di civiltà e garanzia di tutela per i cetacei che abitano i nostri mari. Il lavoro degli studenti contribuirà concretamente alla sensibilizzazione e alla conservazione dei cetacei del Santuario Pelagos.

Il progetto si è articolato in due fasi principali:

- la prima, iniziata in febbraio, ha coinvolto 74 studenti delle classi 1A, 1B, 1C e 2A di Palau e la 1C di Sant’Antonio di Gallura. Gli studenti hanno disegnato le buone norme del codice di condotta messo a punto dal Santuario Pelagos, da tenere in barca quando si avvistano dei cetacei in mare. E' stato realizzato un libricino pieghevole con i disegni degli studenti, che servirà a sensibilizzare il grande pubblico su questa tematica, che è uno dei principali fattori di disturbo per i cetacei nel Mediterraneo;

- la seconda prevede il coinvolgimento della popolazione locale e dei turisti. Durante la stagione estiva 2018, il comune di Palau, che ha aderito nel 2013 alla bandiera Pelagos, distribuirà il pieghevole nei suoi info-point e uffici del porto a tutti i diportisti che stazioneranno nel porto di Palau.

Per questo progetto sono stati realizzati circa 40 disegni e numerose opere artistiche sul tema, grazie alla preziosa collaborazione dei Prof. di Disegno Giuseppe Corcione e Priamo Pinna, dell'Istituto di Palau e la guida dei biologi e ricercatori dell'associazione SEA ME Sardinia.