Livorno, 25 ottobre 2018 Sala Conferenze del Cisternino di Città, dalle ore 9.15 alle ore 12.45

Il convegno si svolge nell'ambito delle attività previste dal progetto BIOMAR - aggiudicatario del contributo regionale per il bando Go Green 2018 per le attività previste dall'Art. 2.1.3. Azione C Fotoidentificazione e Censimento specie e dall'Art. 2.1.4. Azione D Formazione, Informazione - realizzato dal Comune di Livorno in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Biologia Marina ed Ecologia Applicata "G.Bacci"-CIBM e la Cooperativa Costa Balenae di Imperia.

Il convegno è rivolto alle associazioni e consorzi di pesca e agli operatori che svolgono le loro attività in mare (diving, Associazioni e Consorzi, Organi dello Stato che operano nel Settore e Istituti di Ricerca) e ai Comuni firmatari dell'accordo Pelagos, e le tematiche trattate riguarderanno l'impatto delle attività di pesca sugli ecosistemi marini delle acque toscane, nell'area marina del Santuario dei cetacei Pelagos.

L'attività formativo/informativa sarà a cura di ARPAT, del Centro Interuniversitario di Biologia Marina ed Ecologia Applicata "G.Bacci"-CIBM, della Capitaneria di Porto di Livorno e della Cooperativa Costa Balenae.

Il progetto e le attività saranno presentate dai rappresentanti delle istituzioni promotrici dell'evento - il Comune di Livorno e l’Osservatorio Toscano per la Biodiversità della Regione Toscana: verranno illustrate le attività di censimento delle catture accidentali, i principali aspetti normativi e le attività di controllo sul pescato, l'ecologia delle specie colpite dalle attività di pesca e l'area di interesse scientifico che è il Santuario Pelagos.

Il Convegno si concluderà con un dibattito, aperto alla platea e rivolto ai relatori e alle istituzioni presenti, sulle criticità della materia trattata e sugli aspetti più importanti relativi al progetto di studio, per la salvaguardia e la tutela della biodiversità marina dagli impatti derivanti dalle attività di pesca.