Il progetto "Plastic Busters MPAs", promosso dal Dipartimento di Scienze fisiche, della Terra e dell'Ambiente dell'Università di Siena in collaborazione con un consorzio di partner internazionali, ha come obiettivo l'analisi delle conseguenze delle micro e macro-plastiche sulla biodiversità marina e sulle specie a rischio di estinzione, quali ad esempio alcune specie di cetacei, tartarughe e uccelli marini. I risultati delle attività di monitoraggio svolte potranno restituire un'analisi esaustiva dell'impatto dei rifiuti marini nelle Aree Marine Protette coinvolte nel progetto.
 
A Luglio 2019 avranno inizio le attività di monitoraggio delle plastiche nell'area del Santuario Pelagos!
 
Per maggiori informazioni sul progetto "Plastic Busters MPAs": https://plasticbustersmpas.interreg-med.eu