Il workshop sulla contaminazione dei cetacei nel Santuario Pelagos, organizzato da GIS3M (Groupement d'Intérêt Scientifique pour les Mammifères Marins de Méditerranée), nell'ambito del progetto "Biological and toxicological contamination of cetaceans in the Pelagos Sanctuary: assessment, origin, monitoring and mitigation" e finanziato dal Segretariato permanente dell'Accordo Pelagos, si è svolto il 4 ottobre 2019 a La Londe-les-Maures (Francia).

La sessione mattutina ha visto i diversi attori presentare i risultati del loro lavoro e valutare l'impatto dell'inquinamento terrestre sui cetacei, di tipo chimico (detergenti, pesticidi, metalli pesanti, idrocarburi, plastiche) e biologico (virus, batteri e parassiti) sui cetacei. La sessione pomeridiana è stata dedicata ad uno scambio di idee sulle priorità di ricerca e sull'armonizzazione delle metodologie di analisi e monitoraggio nell’area del Santuario.

La seconda parte del workshop si svolgerà nei primi mesi del 2020 in Italia e avrà come scopo di presentare alcune proposte per l’Accordo Pelagos affinché la contaminazione dei cetacei in tale area sia ridotta.